Vogliamo sapere chi sono i 101!

Nessuno più capisce le logiche interne del partito democratico, soprattutto chi democratico è senza essere del partito. Eppure le logiche interne interferiscono con la vita reale del paese e la scelta di impallinare Romano Prodi – l’unico che riuscì a battere per ben due volte Berlusconi – è qualcosa che un democratico non può accettare e  che chiede chiarezza. La dirigenza del partito prima di qualsiasi altro gesto politico, prima di qualsiasi larga intesa, prima di qualsiasi governo Napolitano, prima di qualsiasi ulteriore gesto suicida, deve dire chi sono coloro che hanno rifiutato di dare una svolta al paese votando per Prodi. Non è accettabile il silenzio che perdona e l’ipocrisia dell’oblio.decadenza2

Se il Pd è votato al suicidio, con una classe dirigente arroccata sulle proprie posizioni di privilegio e  litigiosa al suo interno su cavilli di correnti e di piccole spartizioni feudali del potere, significa che non merita più il voto di molti milioni di italiani come già sta avvenendo. Su questa strada, non ci sono salvezze ma solo un lento, inesorabile e triste declino di un progetto di una socialdemocrazia che abbia a cuore sviluppo vero,  equità e giustizia sociale. Continuiamo così, facciamoci del male!

2 thoughts on “Vogliamo sapere chi sono i 101!

  1. A ciò aggiungerei che l’unico ad esser stato minacciato di espulsione dal partito fino ad ora è stato Civati poco prima del voto di fiducia al governo di larghe intese. Evidentemente i 101 che si barricano dietro il voto segreto non sono considerati un’anomalia, mentre Civati che esprime un’opinione fuori dal coro viene visto come un pericoloso guastafeste. Speriamo solo che a qualcuno non salti in mente di rispondergli “Fonda un partito e vediamo quanti voti prendi”, non sarebbe di buon auspicio…

    • Condivido pienamente il suo commento. La rotta è un’altra, il mondo sta cambiando e gli italiani si stanno svegliando ma anche arrabbiando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *