Ciro Bustos, pittore con il Che Guevara in Bolivia

Ciro Bustos è un pittore argentino ed ex guerrigliero nelle file del Che Guevara in Argentina e Bolivia durante gli anni ’60. Fu arrestato in aprile del 1967, insieme al giornalista francese Régis Debray ,quando tentava di uscire dall’accampamento del Che Guevara in Bolivia. Entrambi furono interrogati, torturati, condannati ed amnistiati dopo 3 anni. Per tutti i decenni successivi Ciro Bustos fu ingiustamente incolpato di essere stato il delatore della presenza del Che Guevara in Bolivia.

Il giorno dell'arresto di Ciro Bustos e Régis Debray

Il giorno dell’arresto di Ciro Bustos e Régis Debray

Ciro Bustos  vive da allora in esilio nella città di Malmö nel sud della Svezia. I primi 25 anni furono durissimi per la infame accusa che pesava sulle sue spalle, mentre, al contrario, Régis Debray in Francia inizio’ una brillantissima e inarrestabile carriera di intellettuale e politico.

A partire dal 1995, con la realizzazione di documentari e studi approfonditi sui fatti relazionati con la morte del Che Guevara, si è ristabilita la correttezza e onestà umana di Ciro Bustos (vedere Link di documentazione qua sotto).

Della storia artistica di Ciro Bustos purtroppo si conosce ben poco. Con il trionfo della Rivoluzione a Cuba decide di partire come volontario e si installa a Santiago di Cuba, dove organizza un laboratorio di ceramica, contemporaneamente dando lezioni di Pittura nella Università locale.

Riproduciamo alcuni disegni realizzati all’epoca degli interrogatori in Bolivia e alcuni quadri che abbiamo trovato in un sito della città di Santa Clara di Cuba, e che ci sembrano pittoricamente molto interessanti, con impasti densi, oscuri ma luminosi e con un’aria di mistero che avvolge i personaggi….

Anche se Ciro Bustos è diventato famosissimo come ex-guerrigliero, crediamo che sarebbe opportuno poter conoscere meglio la sua opera pittorica, che dovrebbe essere alquanto e altrettanto interessante e valida.
Chissà se qualche lettore ci possa aiutare in questa ricerca.

I misteri sul Che – Per quarant’anni il traditore ha avuto un nome: Ciro Bustos
http://video.repubblica.it/copertina/i-misteri-sul-che-per-quarant-anni-il-traditore-ha-avuto-un-nome-ciro-bustos-clip-di-silvia-luperini/8641/10574

Chi ha tradito Che Guevara? parte 6 di 6
http://www.youtube.com/watch?v=peCH8ZFQTO4&feature=player_embedded#!

Los tres exilios de Ciro Bustos
http://www.fronterad.com/?q=los-tres-exilios-de-Ciro-Bustos&page=0,3

Ciro Bustos, Guerrillero y Pintor afortunado
http://santaclaraelche.blogspot.com/2010/03/ciro-bustos-guerrillero-y-pintor.html

“Ni yo ni mis dibujos delataron al Che”
http://www.diariouno.com.ar/afondo/Ni-yo-ni-mis-dibujos-delataron-al-Che-20080424-0052.html

ENTREVISTA EXCLUSIVA CON EL ARGENTINO CIRO BUSTOS “Yo fui el chivo expiatorio”
http://www.pagina12.com.ar/2001/01-04/01-04-15/pag31.htm

Ciro bustos riflessioni
http://www.youtube.com/watch?v=7s2Ebca_wj0

3 thoughts on “Ciro Bustos, pittore con il Che Guevara in Bolivia

  1. Ho scoperto la storia di Bustos proprio in questi giorni, che ho seguito un workshop con Erik Gandini, documentarista e regista del film che ha scagionato una volta per tutte questo personaggio molto contradittorio della storia del novecento. Personaggio purtroppo, davvero poco conosciuto.
    Dal punto di vista di Bustos artista mi dispiace non ho molte info, ma per chi volesse approfondire il suo aspetto storico consiglio proprio il documentario, che si trova facilmente in rete.
    http://www.youtube.com/watch?v=QNQU9rRcfk0

  2. La sua pittura è meravigliosa. I colori spenti, stanchi, opachi.
    Le forme inespresse e audaci contemporaneamente, rigurgitano lacrime amare.
    Penso di avere a che fare con un essere umano poco compreso ed amato.
    CALPESTATO
    Annamaria De Bellis
    critica d’arte contemporanea

  3. Buon giorno
    Sto cercando informazioni su un pittore argentino vissuto nello stesso periodo di Ciro Bustos…ho pochissime informazioni sono in possesso di un suo quadro la firma sembra
    MATANSON o simile
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *