La magia del luppolo fresco raccontata da Elia Pina (50&50)

Un po’ un sogno, un po’ una pazzia, un po’ una nuova esperienza professionale. Un salto in Germania, in una località simbolo per la produzione del luppolo, il rito del raccolto, una rapida lavorazione e poi via, sul furgone, per tornare in Italia e mettersi al lavoro. Elia Pina, birraio varesino e socio (con Alberto Cataldo) di “50&50 Craft Brewery” si è tolto questa bella soddisfazione realizzando, alla fine di questo itinerario, una birra prodotta con luppolo fresco, il cosiddetto “fresh hop”.

«Non provavo certe sensazioni da quando ero ancora un homebrewer» sorride Elia nel raccontare a Malto Gradimento la curiosa esperienza. «Di fatto mi sono trovato a lavorare con materie prime diverse dal solito, con un impianto che ho dovuto “piegare” a certe esigenze e ho dovuto attendere, anche un po’ con le dita incrociate, l’evolversi della situazione. Mi sono divertito e credo che sia stata una cosa utile, anche per rompere la routine di un lavoro bello e che amo, ma che spesso costringe a fare di continuo le stesse operazioni. In più mi sono fatto accompagnare da mio figlio, ed è stato tutto ancora più bello».

Continua a leggere

«50&50»: il primo birrificio di Varese città

50e50_impiantoQuando abbiamo presentato la nascita di The Wall, nuovo marchio con sede produttiva a Venegono Inferiore, abbiamo fatto cenno a un’altra esperienza in rampa di lancio in provincia. Ebbene ci sbagliavamo, perché oltre a quella (di cui vi parlerò più avanti) sul nostro territorio si avvicina l’apertura di un ulteriore microbirrificio, il primo che avrà sede a Varese.
“50&50 Craft Brewery” è situato infatti in via Dalmazia, nei pressi della dogana («così non perderemo tempo quando dovremo pagare le accise» scherzano i fondatori) e proprio nei prossimi giorni dovrebbe completare il montaggio del proprio impianto Braumaster da 10 ettolitri (nella foto). Continua a leggere