C’è una tedesca a Venegono

TheWall_BicchieriIl recente cambio di casacca di diversi birrai – ve ne abbiamo parlato qui – inizia a ripercuotersi sulle produzioni dei singoli birrifici. In particolare a The Wall, la realtà nuova e in espansione del panorama varesotto, dove accanto ad Andrea Rogora è arrivato Daniele Martinello, forte di esperienze precedenti al “Settimo” e al lodigiano “Brewfist” (oltre che ex partecipante alle prime edizioni del nostro concorso). Andrea e Daniele viaggiano spediti e in tandem, ma l’arrivo del secondo è ora sancito dalla produzione della prima birra in stile tedesco di The Wall, che fino a oggi aveva prodotto una linea ispirata agli USA, caratterizzata da un ampio uso di luppoli.

RebHellAlle varie Sunray, Fire Witch, Khubla Khan e via discorrendo, da oggi si aggiunge invece la RebHell, che sarà presentata in anteprima all’IBF di Milano in questo fine settimana tra il 20 e il 22 marzo.
Dal nome la RebHell “tradisce” il proprio stile che è quello delle helles, quindi una birra chiara, a bassa fermentazione, relativamente poco alcoolica. La nuova di casa “The Wall” infatti si attesta sul 4,7% di gradazione e si caratterizza soprattutto per l’uso di luppoli esclusivamente tedeschi, provenienti dall’Hallertau.

Profilo quindi floreale – attenzione: non l’abbiamo assaggiata ma è quanto ci viene detto dalla produzione – leggermente speziato a bilanciare la parte dolce garantita dall’uso di malto pils. Secondo le intenzioni di “The Wall”, la nuova helles dovrebbe entrare tra le birre costantemente in catalogo da qui in avanti e si propone già da subito come un’alternativa (differente) per le bevute estive alle altre produzioni dell’azienda di Venegono, che nel frattempo prosegue il suo ingrandimento e il suo posizionamento sul mercato.

Segui la pagina di MALTO GRADIMENTO su Facebook

 

1 thought on “C’è una tedesca a Venegono

  1. Pingback: L’IPA del Birrificio Italiano e altre novità da Pontino, Turbacci, The Wall e Ebers | Cronache di Birra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *