Aldo Gradimento – Risotto alla blanche con cozze e gorgonzola

C’è un evidente spunto belga – le celebri cozze (moules) alla birra abbinate al formaggio blu – per la ricetta di questa puntata della rubrica Aldo Gradimento, realizzata in collaborazione con Aldo Scutteri e con il suo Bi Birre e Bistrot di Casciago. Allo spunto belga però, questa volta abbiamo aggiunto una variante lombarda o comunque del Nord-Ovest italiano: il riso, o meglio il risotto. Con una birra blanche a “collegare” le due anime del piatto.

Se vi cimenterete con la ricetta, potete immortalare il vostro piatto e inviarci la foto (maltogradimento@gmail.com) che pubblicheremo qui e/o sulla pagina Facebook di Malto Gradimento. Se invece siete interessati a diventare partner commerciali dell’iniziativa (come sponsor o come fornitori degli ingredienti), contattateci via posta elettronica.

Continua a leggere

Via al VBF Autunno! Ci sarà anche il nostro “personal beer hunter”

Cari amici ci siamo: a cinque mesi dal primo, storico, Varese Beer Festival, replichiamo l’appuntamento con una connotazione prettamente autunnale. Da questa sera – venerdì 19 – a domenica 21 vi diamo appuntamento nell’area feste della Schiranna (via Vigevano) per una seconda edizione che promette davvero bene: nove stand birrari (otto birrifici più la selezione di Unibirra) con oltre 60 birre differenti, una cucina pronta a regalare piatti stagionali della tradizione ma anche tanto altro, una proposta collaterale fatta di musica, relax, mercatini, giochi, cotta pubblica (domenica: conduce Cesare Gualdoni) e altro ancora.  Continua a leggere

I birrifici del VBF Autunno: 9) Birra Dulac

A ventiquattr’ore dall’apertura dei battenti, sveliamo l’ultimo dei birrifici partecipanti alla edizione autunnale del Varese Beer Festival: si tratta di una novità assoluta per Varese visto che non era nel novero dei produttori presenti la scorsa primavera alla Schiranna, e visto che da queste parti è ancora poco conosciuto.

Si tratta però di un’azienda meritevole di attenzione, che non a caso è stata presto opzionata dagli organizzatori del VBF per essere presente a Varese: parliamo di Birra Dulac, emergente realtà lecchese (ha sede a Galbiate) che fin dal nome (“due laghi”) richiama le atmosfere dei laghi lombardi, in questo caso quelli di Annone e del Lario.  Continua a leggere

I birrifici del VBF Autunno: 8) Orso Verde

Il più storico dei birrifici della provincia di Varese, il primo a ottenere premi e riconoscimenti un po’ in tutta Italia: L’Orso Verde fondato da Cesare Gualdoni sta oggi vivendo un periodo di profondi rinnovamenti che non ne cambiano di certo la filosofia improntata alla realizzazione di birre di qualità.

Il birrificio di Busto Arsizio da un lato ha confermato la sua produzione storica, dall’altro ha messo in cantiere una serie di nuovi progetti brassicoli tra cui l’ultima nata, la Orsch, birra in stile tedesco che di fatto esordirà in un festival proprio con il VBF.  Continua a leggere

I birrifici del VBF Autunno: 7) Maltus Faber

C’è uno stemma inconfondibile, lo scudo bianco con una sottile croce rossa, sul logo del settimo birrificio partecipante al Varese Beer Festival d’autunno. È lo stemma della città di Genova di cui il “nostro”, è il rappresentante birrario più celebre e celebrato: parliamo di Maltus Faber, birrificio nato oltre dieci anni fa ma con una storia ancor più lunga alle spalle, fatta di homebrewing e di cotte sociali.

Oggi Maltus Faber si trova in un palazzo storico per la birra genovese – l’antica sede di Birra Cerevisia – è condotto da Massimo Versaci e Fausto Marenco e ha un’ampia gamma di birre in produzione tra quelle “fisse” (cosiddette “bandiera”, le speciali e le stagionali con una certa attenzione al mondo dell’affinamento in botte.  Continua a leggere

Malti e Smalti, la birra entra al museo della ceramica

Il mondo della birra e quello della ceramica si… frequentano fin dal XIV secolo, epoca a cui risalgono i primi boccali di birra prodotti con questo pregiato materiale. Una frequentazione che sarà rinsaldata domani – giovedì 18 ottobre – da un’iniziativa culturale curiosa e interessante.

Il “Museo della ceramica G. Gianetti” di Saronno apre infatti le sue porte per una degustazione guidata che sarà curata dagli esperti di Unibirra, il locale di Varese (Calcinate del Pesce) che fa della divulgazione della cultura birraria uno dei propri punti di forza.  Continua a leggere

I birrifici del VBF Autunno: 6) 50&50

A maggio sono stati profeti in patria: nella prima edizione del VBF, quella primaverile, il banco di “50&50” è stato letteralmente preso d’assalto dagli appassionati e dai curiosi, facendo dell’unico birrificio che ha sede sul territorio comunale di Varese una vera e propria meta a ogni giro di degustazioni.

Un successo che – siamo sicuri – è pronto a ripetersi con l’edizione autunnale del Varese Beer Festival, anche perché il fatto di essere in un certo senso “padroni di casa” è solo uno dei pregi dell’azienda creata da Alberto Cataldo ed Elia Pina che si dividono appunto fifty fifty idee, fatiche, onori, oneri e complimenti.  Continua a leggere

I birrifici del VBF Autunno: 5) Birrificio Italiano

Seconda grande conferma rispetto al mese di maggio per il Varese Beer Festival edizione autunnale. Alla Schiranna torna uno dei nomi più longevi del panorama artigianale nazionale, ovvero il Birrificio Italiano, uno dei pionieri del nostro movimento.

L’azienda di Limido Comasco – fondata però a Lurago Marinone dove ha ancora sede il celebre pub “originale” – oggi è una realtà consolidata del mondo della birra, grazie anche alla bravura e alle intuizioni di Agostino Arioli e del suo staff. Il “Birri” ha ora in carta una lunga serie di tipologie di birra (ha aperto anche la “filiale” Klanbarrique in Trentino per realizzare birre imparentate con il mondo del vino e fermentazioni particolari), esaudendo così i desideri di tanti appassionati.

Continua a leggere

L’addio a Lorenzo Bottoni nelle parole di chi lo conosceva bene

Foto: Cronache di Birra

Il mondo italiano della birra artigianale è in lutto: oggi – giovedì 11 ottobre – è arrivata la notizia della morte di Lorenzo Bottoni, “pioniere” e allo stesso tempo innovatore (con distacco sugli altri) di questo ambiente. Carattere ruvido, talvolta scomodo, senza peli sulla lingua, Bottoni è stato dapprima protagonista dell’avventura del Piccolo Birrificio Apricale, sui colli savonesi, quindi è divenuto l’animatore dell’esperienza di Bad Attitude. Nel birrificio di Stabio in Canton Ticino, a pochi chilometri da Varese, Bottoni creò alcune birre notevoli e tra le altre cose iniziò a confezionare e distribuire in lattina con largo anticipo su tutti coloro che negli ultimi due anni hanno scelto questa strada. Fu quindi inevitabile parlare di lui – tra gli addetti ai lavori – quando Baladin lanciò la sua “Pop” definendola “prima birra italiana in lattina”, definizione giustificata dal fatto che Bad Attitude (che poi Bottoni lasciò prima dei travagli che ne portarono alla chiusura) era un birrificio svizzero.  Continua a leggere

I birrifici del VBF Autunno: 4) Tasso Alcolico

Dopo tre novità assolute è il momento della prima conferma: a maggio era stato uno dei banconi più gettonati da parte del pubblico, a ottobre tornerà ad animare l’area festa di via Vigevano con le sue tante spine “griffate” da birrai di altissimo profilo.

Il progetto “Le Birre del Tasso Alcolico” – direttamente sostenuto da “Kuaska” nel ruolo che potremmo chiamare di commissario tecnico di questa nazionale delle birre – sarà dunque di nuovo parte del Varese Beer Festival, visto che in catalogo propone diversi prodotti perfetti per “l’idea” della manifestazione e cioè l’abbinamento tra piatti di stagione e birre che si sposano a essi.  Continua a leggere