Jerago: anno nuovo, “tap room” nuova

Zimurgo_LogoÈ la prima buona notizia del 2015, ma Malto Gradimento ve la segnala con qualche anticipo. Nel Varesotto aprirà presto – burocrazia e lavori permettendo – un nuovo locale dove trovare e degustare alcune birre altrimenti non semplici da reperire. Si chiamerà “Lo Zimurgo”, termine arcaico che indica chi pratica la scienza della fermentazione, e quindi produce (anche) la birra.
E produttore domestico è anche l’ideatore della nuova realtà, che sorgerà sulla “Varesina” a Jerago con Orago.

Zimurgo_ManifestoLo “zimurgo” in questione è infatti Fabio Soffianti, conosciuto nel mondo dell’homebrewing con il nickname “Insubreman” e ai lettori del nostro blog sia per alcuni risultati raggiunti in questa arte (leggi QUI), sia per essere uno dei partecipanti storici al concorso Malto Gradimento organizzato in occasione della festa di VareseNews. Con lui ci sarà un altro personaggio noto tra i birromani della zona, quell’Aldo Scutteri che è già socio del progetto “A8 – Birre Itineranti” nonché anima del gruppo “Insubier” (e altro ancora).
Lo “Zimurgo”, non lo abbiamo ancora detto, non sarà un pub ma piuttosto una cosiddetta “tap room”: un locale che affianca la vendita al pubblico e la mescita.

Ci saranno dunque alcune spine che proporranno a rotazione diverse birre («il più possibile» ci fanno sapere), ma sarà anche possibile fare acquisti come in un normale beershop, tra la gamma che Fabio e Aldo proporranno alla clientela. «Contiamo di aprire verso la metà di gennaio – confida Soffianti a Malto Gradimento – ci mancano ancora alcuni lavori ma la scadenza che ci siamo dati è quella». Dopo di che, toccherà a noi andare a visitarli, per assaggiare di persona la bontà della (birra) proposta.

 Segui la pagina di MALTO GRADIMENTO su Facebook

Un pensiero su “Jerago: anno nuovo, “tap room” nuova

  1. Beh….che dire, se non fare un grosso in bocca al lup(p)o(lo) al mio amico Fabio e ad Aldo!.
    La passione non gli manca di certo.
    La “conoscenza” dell’articolo che sarà fonte del suo commercio nemmeno.
    E il fatto di essere un HB sotto quell’aspetto non e una cosa secondaria.
    Insomma, per farla corta, per farla breve….mio caro oste portace da beve!
    Ahahahah
    Non vedo l’ora di poter bere qualche bella birretta da Fabio e Aldo.
    Bravi! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *