Presentazione della Nerolatte: ecco come fare per partecipare

Finalmente possiamo assaporare la “Nerolatte”, la sweet stout inventata dai “Birrai di Mezzo” che ha vinto la settima edizione del Concorso Malto Gradimento. Come annunciato nei giorni scorsi, l’Unibirra di Varese ospiterà la presentazione ufficiale della birra – prodotta sull’impianto di “The Wall”: l’appuntamento è per martedì 11 dicembre a partire dalle 19,30.

La serata inizierà con la degustazione gratuita della “Nerolatte” che poi sarà accompagnata da una serie di finger food preparati appositamente (in abbinamento) dallo staff di cucina dell’Unibirra diretto da Samantha Belli. A seguire, cadenzati, si susseguiranno gli interventi di tutti i protagonisti.  Continua a leggere

Birre di Natale “varesotte”: alcune conferme e due grandi novità

Arriva dicembre ed è giocoforza iniziare a parlare delle birre di Natale, prodotti diffusi da sempre nei paesi del Nord Europa ma in epoca di globalizzazione ormai in voga anche tra i produttori di casa nostra. Un modo per misurarsi con ricette diverse dal solito, particolari, spesso fantasiose, che consentono anche ai birrai di sbizzarrirsi e alle aziende di offrire un prodotto ad hoc per le festività (cosa che non guasta neppure dal punto di vista delle vendite in un momento chiave per i “pacchi regalo”).

I birrifici del Varesotto non fanno eccezione rispetto ai colleghi del resto d’Italia, e così anche da queste parti in molti hanno brassato una ricetta speciale, disponibile da questo momento in avanti. Diverse le conferme: dalla ricercatissima “Kerst” di Extraomnes (sia Reserva sia in versione Noble: anteprima il 4 dicembre al locale di Castellanza) alla solida “Rusca” del Birrificio Settimo, fino alla “Babbo Riserva” di A Tutto Malto. Segnaliamo volentieri anche la collaborazione tra il Birrificio Sociale di Malnate e Serra Storta che propongono la “Stella” venduta con le modalità e le finalità consuete della giovane beer firm malnatese. Continua a leggere

Andrea Rogora lascia The Wall: andrà all’Orso Verde

Finisce una piccola “era” in uno dei birrifici più vivaci del panorama varesotto. Dopo quasi cinque anni infatti, si separano le strade di “The Wall” e di Andrea Rogora, il primo birraio ingaggiato dall’azienda di Venegono Superiore.

Andrea – che è stato in diverse edizioni nella giuria del Concorso Malto Gradimento – viene da una solida esperienza da homebrewerha iniziato a collaborare con The Wall tra il 2013 e il 2014, architettando le prime birre, producendole “conto terzi” a Codogno da Brewfist e poi lavorando sull’impianto di Venegono dal momento della sua messa in operaContinua a leggere

Birrifici e “pub bandiera”, una vetrina importante. Ma non senza rischi

La necessità di avere un canale di vendita privilegiato, la possibilità di avere una vetrina speciale magari in una zona turistica o molto frequentata, l’occasione di unire la propria anima produttiva con quella commerciale. O ancora, l’antica formula del brewpub per i più piccoli. Sono molti i motivi che stanno spingendo i birrifici ad avere il proprio flagship pub, il “locale bandiera”, la birreria direttamente gestita o collegata all’unità produttiva.

The Wall Isola a Milano

Una tendenza sempre più forte sia a livello nazionale sia locale come dimostrano le aperture in serie dei birrifici della nostra provincia che negli ultimi due anni hanno moltiplicato la loro presenza “al dettaglio”.  Continua a leggere

“Birrai di mezzo” e “The Wall” ci raccontano la NeroLatte

Giovedì scorso, 25 ottobre, è stato il giorno della “NeroLatte”. La sweet stout che ha vinto la settima edizione del Concorso Malto Gradimento è stata brassata a Venegono Inferiore sull’impianto del birrificio “The Wall” che da ormai quattro anni è partner del nostro blog per il primo, ambitissimo, premio della gara per homebrewers più importante della provincia di Varese.

Alla produzione della “NeroLatte” hanno partecipato i quattro “Birrai di Mezzo”, ovvero i componenti della squadra che ha vinto il concorso: Matteo Colombo, Ivano Massari, Fabio Mauri e Michele Palmeri – li citiamo in ordine alfabetico – hanno collaborato gomito a gomito con i birrai di “The Wall” (Daniele Martinello e Andrea Rogora) e ora attendono impazienti – come tutti noi – il risultato del proprio lavoro.  Continua a leggere

Dal concorso alla produzione: chi vince Malto Gradimento brassa da The Wall

Dopo la “Grano Nero” di Stefano Zanon, la “Sip” di Nicolò Binda e la “Hope Wave” di Donato Graziano, anche la prossima birra vincitrice del Concorso Malto Gradimento (in programma sabato 1 settembre) sarà destinata alla produzione su un impianto professionale.

Nicolò Binda, Andrea Rogora e Daniele Martinello durante la cotta della “SIP”

Grazie a un accordo tra il nostro blog e il birrificio “The Wall” di Venegono Inferiore, anche nel 2018 la birra vincitrice sarà realizzata, confezionata e distribuita dall’azienda diretta da Stefano Barone, un motivo in più per partecipare e provare a vincere la gara per homebrewers giunta alla settima edizione.  Continua a leggere

The Wall fa festa e si regala tante novità

Il mese di giugno porta con sé anche il compleanno di The Wall, il birrificio sorto nel 2013 per iniziativa dell’imprenditore Stefano Barone che in pochi anni ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel mondo brassicolo lombardo e italiano. Quella di Venegono Inferiore è infatti una realtà in espansione, che con il passare del tempo ha ampliato la produzione propria, ha dato spazio sull’impianto a birrifici terzi – anche molto quotati – ha aperto un locale in una delle zone più alla moda di Milano e altro ancora.

Sabato 30 giugno The Wall festeggia il proprio quinto compleanno con la quarta edizione della festa organizzata nella sede di via F.lli Kennedy a Venegono Inferiore – facilissima da raggiungere: il cancello d’ingresso dà direttamente sulla Varesina – e per l’occasione è pronta a svelare un’altra serie di novità, a dimostrazione della vitalità dell’azienda.  Continua a leggere

Aldo Gradimento – Polpetta affumicata di salsiccia alla saison con polentina cruda

Un piatto facile, gustoso e che – birra a parte – è realizzato con ingredienti legati al territorio varesotto e lombardo in generale: salsiccia, mais e cipolle. Un tris dal quale nasce questa polpetta di salsiccia alla saison con polentina cruda che tra poco vi andremo a raccontare. Per questa puntata della rubrica “Aldo Gradimento”, il nostro Aldo Scutteri si è affidato a una delle sua grandi passioni, il barbecue (fa parte del pluripremiato team de “I porci scomodi”) anche se il piatto può essere cucinato anche in un normale forno di casa. A tal proposito vi spiegheremo come ottenere l’affumicatura anche nel forno domestico.

Naturalmente, se vi cimenterete con le proposte di Aldo, potete immortalare il vostro piatto e inviarci la foto (maltogradimento@gmail.com) che pubblicheremo qui e/o sulla pagina Facebook di Malto Gradimento.
Se invece siete interessati a diventare partner commerciali dell’iniziativa (come sponsor o come fornitori degli ingredienti), contattateci al medesimo indirizzo di posta elettronica.

POLPETTA AFFUMICATA DI SALSICCIA ALLA SAISON CON POLENTINA CRUDA

La Birra

Questa volta, insieme ad Aldo, “giochiamo in casa”: la ricetta è realizzata con una bottiglia di “HOPe Wave”, la birra che ha vinto l’edizione 2017 del Concorso Malto Gradimento, prodotta da The Wall. Trattandosi però di una cosiddetta one shot (birra realizzata in una sola occasione), è bene spiegare che per rifare la ricetta a casa si può utilizzare una qualsiasi birra in stile saison Continua a leggere

I protagonisti del VBF – 8) The Wall

Non è difficile, per noi di Malto Gradimento, presentare l’ottavo dei birrifici che prenderanno parte alla prima edizione del Varese Beer Festival. E non è difficile neppure per voi lettori identificarlo, visto che questo produttore ha collaborato spesso con il nostro blog e in particolare con il nostro concorso per homebrewers.

Il birrificio di oggi infatti è “The Wall”, azienda nata nel 2013 a Venegono Inferiore per iniziativa dell’imprenditore Stefano Barone e ormai ben radicata tanto nel panorama locale del Varesotto, tanto in quello nazionale come dimostrano anche i recenti riconoscimenti assegnati dalla guida Slow Food 2019 (QUI l’articolo).  Continua a leggere

C’è parecchio Varesotto sulla guida Slow Food dedicata alla birra

La pubblicazione – biennale – della Guida alle birre d’Italia edita da Slow Food è sempre piuttosto attesa nel mondo brassicolo nazionale, visto che l’opera coordinata da Luca Giaccone ed Eugenio Signoroni consente ai lettori – esperti dell’argomento, curiosi ma anche novizi – di avere a disposizione uno spaccato decisamente ampio del panorama tricolore. E, come avviene per le più importanti guide culinarie, non manca di sollevare discussioni e polemiche per via dei riconoscimenti che vengono dati (e soprattutto tolti…) a birrifici grandi e piccoli.

In questo caso, la guida è quella del 2019 ed è appena stata messa in circolazione, i due giudizi più discussi sono quelli che riguardano Baladin e Birra del Borgo: alla creazione di Teo Musso (personalità, tra l’altro, vicinissima a Slow Food) è stata tolta la “chiocciola”, il simbolo più esclusivo che tiene conto di “… qualità e la costanza delle birre, ruolo svolto nel settore birrario nazionale, attenzione al territorio e all’ambiente”. Chiocciola che il birrificio di Piozzo ha sempre avuto. Non ha la chiocciola, ma è stato comunque premiato con un “fusto” («…esprime un’elevata qualità media su tutta la produzione e che ci convince particolarmente per le birre più semplici, facili da bere, ma che mantengono grande personalità») il laziale Birra del Borgo, altro marchio storico del movimento artigianale che però ha perso questo appellativo da quando è passato sotto il controllo della multinazionale AB InbevContinua a leggere